È online il documento politico del REmilia Pride 2023

Arcigay Gioconda pubblica il documento politico del REmilia Pride 2023. Intanto la raccolta fondi supera quota 4.000 euro.

“Viviamo in un’Italia il cui governo è pronto a schiacciare chiunque sia diversə, a partire dalle persone LGBTQIA+.Non siamo “carichi residuali” ma persone da salvare. Siamo famiglie di bambinə senza diritti, ma lottiamo per l’uguaglianza per tutte le famiglie. Subiamo offese e sputi per le strade, anche a Reggio Emilia, ma lavoriamo per ottenere educazione, dialogo e accoglienza, senza dimenticare nessunə.”

È con queste parole che Arcigay Gioconda introduce il manifesto politico del REmilia Pride 2023, reso noto attraverso il sito ufficiale dell’evento (https://remiliapride.it/manifesto-politico-2023/). Affermazioni importanti per denunciare quanto sta accadendo rispetto ai diritti delle persone LGBTQI+ in Italia, perennemente fanalino di coda in Europa sul tema dei diritti civili.

Oggi più che mai dobbiamo scendere in Piazza e rivendicare con orgoglio il nostro diritto fondamentale di esistere e di vivere in un posto sicuro.” spiega l’associazione promotrice, invitando tutte e tutti a marciare insieme nelle strade della città il prossimo 25 giugno per chiedere allo Stato, alla Regione Emilia-Romagna, alla Provincia e alla città di Reggio Emilia un impegno nel riconoscere i diritti fondamentali che ancora oggi ci vengono negati.

Siamo persone migranti lasciate affogare in mare, madri e padri non ancora riconosciuti come genitori, ragazze e ragazzi bullizzati a scuola e persone con documenti d’identità che non ci rappresentano” afferma Jacopo Vanzini, vicepresidente e responsabile politiche Trans* di Arcigay Gioconda “Ogni giorno, le persone LGBTQIA+ vengono discriminate, isolate, insultate e aggredite a scuola, in casa, in strada o sul posto di lavoro. Questo non è più accettabile”.

Adesioni. Associazioni, enti, gruppi e realtà organizzate, possono aderire al manifesto politico del Pride scrivendo a: info@remiliapride.it

Patrocini. Arcigay Gioconda ha deciso di invitare le Istituzioni ad una partecipazione attiva, tramite concessione di patrocinio. 

Continua intanto la raccolta fondi per la realizzazione dell’evento, sia dal vivo ai numerosi banchetti in città e in provincia dove è possibile dare donazioni in cambio di magliette, spille, portachiavi-cavatappi che online sulla piattaforma ideaginger dove è possibile chiedere anche altre ricompense come la bandana per cani e gatti. “La raccolta fondi proseguirà per altri 9 giorni, fino al 22 aprile” spiega Alberto Nicolini, Presidente dell’associazione. “L’obiettivo minimo è di 5.000 Euro e siamo ora a 4.054 Euro; è grazie a questi fondi che saremo in grado di svolgere il pride in sicurezza e dunque invitiamo tutte le persone che vogliono cambiare questa Italia a supportarci e unirsi a noi in corteo il 25 giugno” conclude. 

Contatti

Di seguito puoi trovare i nostri recapiti

info@remiliapride.it

+39 0522 160 7390

viale Regina Elena, 14

42124 Reggio Emilia

Vuoi aiutarci?

Il programma che stiamo organizzando comprende tanti eventi, iniziative, spettacoli e presentazioni che ci accompagneranno da metà marzo fino al giorno del Remilia Pride.

Il nostro obiettivo è ambizioso e, per raggiungerlo, abbiamo bisogno dell’aiuto di tuttə voi: anche un piccolo contributo per noi è importantissimo!